martedì 8 novembre 2011

Sbirciando dal retrovisore

La t shirt della Regina di cuori di "Alice in the Wonderland" fa bella mostra di sé sul mio letto stamattina, insieme ad una collanina lunga piena di pendaglietti e di un cuore, in oro rosato (ovviamente fake, perché l'economia non permette di investire di certo in oro vero!).
Una sorta di torchon di braccialetti argentati tintinna dal mio polso destro e solo gli occhi arrossati e incorniciati dallo scuro delle occhiaie fanno capire che non sono in spledinda forma.E' un dettaglio. Così come è un dettaglio il risultato del mio taglio di capelli nuovo "reinterpretato" da ciò che rimane dei miei ricci...

Mentre scendevo in ufficio con l'auto, sbirciandomi dal retrovisore incolonnata al semaforo, ciò che ho avvstato è  l'immagine di una ragazzetta anni '80, di quelle che amavo tanto da bambina in quei film americano dove c'era una lei un po' sfigata che cercava un improbabile cavaliere per il ballo di fine anno. C'era un attrice in particolare che attirava la mia attenzione: incarnato candido, labbra grandi e turgide ma sempre molto naturali, ricci rossastri o color castagna. Ecco, sembro io, se non fosse che i miei capelli sono più color fieno...

Mentre l'intero cassetto della memoria occupato da ciò che rimane dall'abuso di visioni di film del genere veniva rovistato da parte della mia rete neurale, ho realizzato che l'amore che lega una madre ad una figlia, quello che lega ad esse un padre, quello che lega due sorelle è qualcosa di indescrivibile.
Per quanto, spesso, mi sia sentita soffocata da tanto amore spesso asfittico, claustrofobico, vincolante, per quanto mi sia stato difficile riscattare un po' di autonomia da questi legacci che sovente ho sentito troppo stretti, quasi come catene che mi hanno imepdito di volare alto quanto avrei sognato e voluto, beh... non ha pari, non ha eguali per intensità, per profondità, per immensità.

Non credo ci sarà mai nessuno che mi amerà e vorrà proteggermi, rendermi felice, incoraggiarmi quanto la mia famiglia, non credo ci sarà mai un'amica più preziosa di mia sorella... al di là dei se, dei ma, delle incomrpensioni reciproche.

E' bello pensare che sul quel retrovisore ci sono i lineamenti di mio padre e la sua testardaggine, il sorriso di mia madre e il suo cuore, i ricci (in versione biondina e "spompata") di mia sorella... e i suoi regali che mi aspettano a casa ma soprattutto quel  senso di responsabilità che ben si sposa  e si equilibra con la sua impulsività e leggerezza.

Non vedo l'ora che le arrivino i suoi. Fare sorprese è, di norma, una cosa che amo fare e che mi riesce benissimo.

PS: odio questo taglio corto e questa giacca temo mi invecchi... non solo perché ha un taglio tipicamente anni '80...

8 commenti:

  1. a parte che quella maglietta dev'essere bellissima! e poi vivo pure io un rapporto un po' "limitante" con i miei genitori. credo dipenda però dal fatto che sono figlia unica, e che loro non sono proprio dei giovincelli. però, al di là di questo, è incredibile l'accettazione e l'affetto che ci lega.

    RispondiElimina
  2. ci portiamo scritti addosso da dove veniamo

    RispondiElimina
  3. adoro....amo.....alice!!!!
    e tu sari bellissima con quel taglio!
    prima che style risettasse tutto ho rivisto le tue foto.......e sei proprio una bella ragazza ricciolosa!
    e da madre, ti posso confermare , che l'amore di un genitore è eterno! qualsiasi cosa i figli facciano!
    e da sorella riconfermo quanto sopra!
    bellissimo post!
    un bacione giò ♥♥♥

    RispondiElimina
  4. Capisco benissimo cosa vuoi dire: io e la mia famiglia siamo molto legati, facciamo molte cose insieme e siamo uniti. Con mia sorella poi... siamo più che sorelle. E hai ragione, non c'è nessuno come la tua famiglia. Anche se a volte si litiga, se a volte non ci si capisce e ci sono incomprensioni varie, loro ci sono sempre.

    Bella la t-shirt!

    Baci e b serata

    M.
    http://lesfashionsecrets.blogspot.com/
    http://mylittlecrazydiary.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Pimpi loro mi adorano ma spesso mi limitano in tante cose e per non deluderli...
    comunque si... la mia tshirt è bellissima :D

    RispondiElimina
  6. Kirsabear io vorrei portare dentro una traccia di dove sto andando... :)

    RispondiElimina
  7. Nadi i onon ho mai amato quell'ammasso paglia e fieno riccio che ho per la testa... però questo corto mi sa che mi creera più peroblemi che altro.. non è roba che fa per me stare lì a fare brushing ogni mattina prima di andare a lavoro. Non avrei il tempo...
    Si, dici bene: genitori e fratelli sono legami cos ìintensi :)

    RispondiElimina
  8. Martina vedo che condividiamo molto da questo punto di vista: spero di potervi postare la foto dei capelli nuovi e della maglia :) non ho mai troppo tempo per fare questo tipo di lavoretti, infatti la mia "casetta" è pressoché scarna e priva di personalizzazioni mi sa.

    RispondiElimina