domenica 22 aprile 2012

Questa domenica

Tra un matrimonio, i brindisi e gli amici, una serata a parlare di progetti, di case, di confetti, ti ritrovi la domenica mattina a non pensare davvero più ad altro se non al futuro.
Futuro che crei, che un po' ti capita, che un po' non te l'aspettavi e che... va bene così.
Futuro che sembra lontano, lontano come quelle stelle che guardavo con il naso in su in quelle belle notte d'estate in campagna, in cui il blu era tanto blu da avvolgerti, da immergerti e perderti dentro senza più avere coordinate di tempo e di spazio. Quel blu seducente e misterioso delle notti senza luna, quando più lo fissavi e più vedevi stelle su stelle colpire con la loro flebile e fredda luce i tuoi occhi ed era ogni volta una sorpresa: sentire l'immenso sopra di te e pensare che non sarebbe bastata una vita per coglierlo tutto, per guardarlo interamente quel cielo e contarle quelle spie luminose, candele per i sogni. Che poi, a veder bene, dopo un po', quando ti senti già parte di quella massa immensa, persa, senza identità, senza memoria, senza preoccupazioni, senza se e senza ma, scopri che quelle lucciole si aggregano tra loro, lasciano scie dorate, ellittiche concentriche, bende gentili intessute di fili dorati che avvolgono lo sguardo e ti spingono a compenetrare i misteri e la vastità della natura, dell'esistenza, della realtà.
Le stelle, si, proprio loro, le ho sempre immaginate come lumicini di speranza, di gioia, di salvezza, un puntino dorato per ogni angelo che veglia su di noi.

In dimensioni così incerte, in un tempo senza tempo, col cuore speranzoso e non certo impavido, mi accingo, questa domenica, a ordinare idee e pensieri in previsione del mio compleanno e della mia tanto agognata partenza per Londra.


5 commenti:

  1. tesoro caro, che gioia sentirti felice e speranzosa!
    Sono certa che arriverà tutto cio' che ti aspetti, se determinata e bellissima in questa Domenica! 1 affettuoso abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Michi cara :) sono speranzosa si, anche perché ultimamente sono circondata da persone piene di sogni e belle speranze... come si fa a non lasciarsi almeno un po' contagiare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai perfettamente ragione, e fai benissimo a circondarti di persone positive! smack

      Elimina
  3. che bella che sei!!! bello un viaggio a londra...

    RispondiElimina
  4. ma tesoro sei tu?!?!?! bella il mio tesoro!!! che bello sentirti così!

    RispondiElimina