venerdì 18 maggio 2012

Volare



Per volare
bisogna amare la velocità,
il vento, l'aria, l'ebbrezza
e non aver paura
che un colpo di vento ti possa
innalzare o abbassare.

(Ernesto Olivero)

Ci sono giorni che ti mettono la zavorra e non è solo il caldo che ti danneggia la circolazione, che ti fa gonfiare le gambe e ti senti un elefante che si aggira in un mondo troppo piccolo e troppo stretto, come quelle calle adombrate e fresche che ci sono nella meravigliosa Venezia: una enorme  bolla di sapone delicata e fragilissima, che si erge sul pelo dell'acqua calpestata in punta di piedi da un pachiderma.

Giorni in cui ti sento lo stomaco pieno per il pranzo delizioso che hai cucinato e la testa ingombra di scampoli di pensieri alla rinfusa, che solo un caterpillar può spostarli in modo definitivo o, per lo meno, accantonarli da una parte, nella forse vana speranza che li si possa ripiegare e riporre ordinatamente da qualche parte in un non - luogo.

Le spalle tese, gli occhi distratti, il tempo che scorre, il telefono che squilla. Poi le urla, le autorità, lo sbattere di pugni sul tuo tavolo di chi, forse, ha solo paura. Una carezza, una coccola, un "grazie" che ti sa soltanto di neve finta spruzzata sugli alberi di natale veri... che talmente è spessa e sporca da soffocarne gli stomi.

Alla fine dei giochi, alla fine del giorno, speri solo di essere - presto o tardi - abbastanza forte per scrollarti di dosso le incrostazioni che porti sulle spalle, dentro gli occhi, alle gambe, come un elefante pesante e cieco, tragicomico nel suo voler sentirsi farfalla nonostante la sua ontologica struttura: ti immergi nell'acqua e con la forza che il respiro ti concede, ti dai la spinta per volare il più velocemente possibile, sulla superficie increspata e tinta d'un finto azzurro di piastrelle, sperando che le tue gambe saranno abbastanza forti e le tue braccia abbastanza coordinate e che il tuo respiro abbastanza profondo per non restare, sovrastato dal resto, adagiato mestamente sul fondo.

5 commenti:

  1. Looking good sweetie! do you wanna follow each other?:X

    FashionSpot.ro

    RispondiElimina
  2. Ma certo che sei forte giò, lo si vede anche da come scrivi!! Ti auguro uno spelndido weekend!
    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
  3. I really like your blog!
    Keep posting dear! :)

    XO

    RispondiElimina
  4. io amo la velocità...........amo l'ebrezza...........non ho paura di essere alzata dal vento!!!
    anzi....ne ho bisogno!
    e tu....sei più forte di quanto pensi giò.
    ti abbraccio forte♥

    RispondiElimina